Tipologia Progetto: Grandi Eventi

Remote Pesaro

In “Remote Pesaro” un gruppo di 50 persone è coinvolta in un esperimento. Il gruppo passeggerà per la città indossando un paio di cuffie, guidato da una voce registrata. L’esperienza vuole portare a interrogarsi su come vengano prese le decisioni collettive. Come agisce l’essere umano quando è guidato da un algoritmo? Le cinquanta persone coinvolte si osservano a vicenda, prendono decisioni individuali eppure rimangono sempre parte di un gruppo. Lungo il percorso, registrazioni binaurali e musiche cinematografiche forniscono la colonna sonora del paesaggio urbano e il viaggio attraverso la città si trasforma sempre di più in un film collettivo. “Remote Pesaro” non si limita dunque ad essere uno spettacolo, ma solleva domande sull’intelligenza artificiale, l’uso dei big data e la nostra stessa prevedibilità, sfidando a riflettere sull’interazione con le tecnologie moderne e sulle relative conseguenze sulla nostra vita quotidiana.

Ritornano le lucciole: Spark di Studio Roosegaarde

La metafora Pasoliniana delle lucciole, che non si oppongono all’oscurità ma alle luci abbaglianti della società dello spettacolo e della consumazione, fa da sfondo al lavoro dell’artista Daan Roosegaarde in Spark, una performance poetica in cui migliaia di piccoli fuochi d’artificio organici e biodegradabili scintillano e fluttuano nell’aria, presentata in tre repliche al Parco Miralfiore, per la prima volta in Italia, nei giorni di primavera.

Twin Color

Twin Color è il nuovo a/v show di Murcof e Simon Geilfus.

Concepito nel corso del 2023 in una residenza artistica all’IRCAM (l’istituto parigino per la ricerca e la coordinazione acustica/musicale, che lo co-produce anche), il progetto verrà presentato in prima nazionale a Pesaro 2024, (24 maggio, Teatro Sperimentale).

La musica di Twin Color realizzata da Murcof (nome d’arte del compositore e musicista elettronico messicano Fernando Corona) si compone di suoni di synth, delays e saturazioni di nastri ed è la colonna sonora di una foresta misteriosa, della vita che cela e degli eventi sorprendenti che accadono o possono accadere al suo interno.

Il mondo virtuale e ultra-realistico creato dal visual artist Simon Geilfus (ex Antivj), frutto di una generazione procedurale in tempo reale che utilizza software avanzati per lo sviluppo di videogiochi, segue la musica di Murcof con un protocollo Open Sound Control, entrando in strettissima e intima simbiosi con essa. Twin Color è il racconto audiovisivo di quello che succede in una non precisata foresta dell’Europa Occidentale in un giorno di inizio autunno, partendo dal pomeriggio fino ad inoltrarsi nella notte buia. Nelle immagini di Geilfus si avverte la fascinazione per i film di fantascienza del passato, così come nella musica di Corona c’è un richiamo nostalgico alle colonne sonore di John Carpenter e a certo synth-pop degli anni ’80.

La partecipazione dei due artisti alle iniziative di Pesaro 2024 non si esaurisce con la performance del 24 maggio al Teatro Sperimentale: infatti i due realizzeranno per la capitale della cultura anche una produzione originale site-specific, adattata su misura alle caratteristiche spaziali, tecniche e alle particolari stimolazioni multisensoriali della Sonosfera. Partendo da una sezione specifica dell’a/v show Twin Color, Murcof e Geilfus realizzeranno un’installazione interattiva che sfrutti il sistema di proiezioni a 360° e il campo sonoro sferico ad alta definizione del luogo e che, con l’aggiunta di dispositivi di controllo interattivo dei contenuti audiovisivi dell’opera messi a disposizione del pubblico, permetta allo spettatore di vivere un’esperienza più piena, profonda e immersiva nel mondo virtuale e nell’universo sonoro di Twin Color, di cui sarà ospite avventuroso nonché parte attiva.

BAT_Bottega Amletica Testoriana

Un laboratorio interdisciplinare di formazione e ricerca teatrale per attori, o aspiranti tali, che abbiano viva la necessità di regalarsi del tempo per tornare “a bottega”, secondo una modalità di lavoro che si caratterizza per lo studio e la pura ricerca. Condotto da Antonio Latella, Bottega Amletica testoriana, focalizzerà gli studi sulla poetica di Giovanni Testori e, grazie alla prestigiosa collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano, il laboratorio si svolgerà tra Pesaro e il capoluogo lombardo. L’obiettivo del percorso sarà quello di dare spazio ad una nuova leva di talenti, pronti a nobilitare le loro capacità e a prendersene cura, in uno studio dell’arte della recitazione che il genio di Testori ha donato al teatro come fondamentale eredità.

Marina Abramović, The Life

The Life è una performance in mixed reality che la Abramović presentò in esclusiva alle Serpentine Galleries di Londra nel 2019. In The Life i visitatori sperimentano, per 19 minuti, un incontro allo stesso tempo intimo e digitale con l’artista, grazie al mix tra elementi reali e virtuali: obiettivo della performance è infatti quello di indagare “il concetto di assenza materiale”.

Un innovativo concerto in realtà mista creato dal leggendario compositore e musicista Ryuichi Sakamoto in collaborazione con Tin Drum

KAGAMI rappresenta un nuovo tipo di concerto, che fonde le immagini tridimensionali in movimento con il mondo reale per creare una presentazione di realtà mista mai sperimentata prima.

Il pubblico è invitato a indossare dispositivi che al contempo mostrano il Sakamoto virtuale che si esibisce al pianoforte mentre elementi di arte dimensionale dinamica sono sincronizzati con la musica, e l’ambiente fisico della sala con le luci di scena e la presenza degli altri membri del pubblico.

La tecnologia ad alta definizione permette di eliminare ogni barriera tra l’opera, il pubblico e l’artista stesso, creando un connubio straordinario tra l’arte tradizionale e l’innovazione tecnologica.

Il risultato è un’esperienza musicale intima, dalla profonda connotazione umana che trasforma l’intera operazione in un’opportunità unica di connessione emotiva e artistica.