Torna alle news 

‘La natura della cultura’ di Pesaro 2024

Pesaro 2024 è un viaggio condiviso per indagare La natura della cultura’, tema che esprime la volontà di esplorare tutte le interazioni – edite e inedite – tra arte, natura e tecnologia. Un’indagine per immaginare con i cittadini – artisti, professionisti, abitanti, associazioni, turisti e portatori di interesse – la città che ancora non c’è grazie a un’operazione collettiva di condivisione di desideri per costruire, proprio grazie alla cultura, la dimensione che sentiamo mancante.

Con il metodo dell’ascolto, Pesaro ha incrociato la molteplicità di sguardi sullo spazio urbano per ripensarlo in termini di prossimità, identità, mobilità sostenibile, e rilanciare il suo modello di territorio policentrico oltre le opposizioni fra centro e periferia, borgo e metropoli. Obiettivo finale: trasformare l’identità inconsapevole in patrimonio culturale attraverso un processo partecipativo a partire da un’idea di cultura diffusa, inclusiva e in dialogo con l’ambiente.

La forza della visione collettiva è servita per declinare la natura mobile, ubiqua, imprevedibile, operosa e vivente della cultura in 5 linee tematiche articolate nel programma di Pesaro 2024 – Capitale italiana della cultura, composto da 45 progetti, che attraversa i 50 comuni della provincia dall’Appennino all’Adriatico.

LA NATURA UBIQUA DELLA CULTURA

Attraverso i progetti culturali, Pesaro 2024 cerca di riconfigurare la relazione con lo spazio pubblico, in particolar modo tra le aree interne di tutto il territorio provinciale e la linea di costa, il centro e la periferia; organizzando azioni che riconfigurano una nuova cartografia della città.

LA NATURA IMPREVEDIBILE DELLA CULTURA

Un lungo viaggio tra arte e memoria, durante ogni passo sarà data nuova vita a luoghi che hanno perso la loro funzione, cercando di ri-attualizzare spazi caduti nell’oblio della storia, luoghi talvolta atipici come alberghi dismessi e luoghi incredibili della città, re-interpretati dagli occhi sapienti degli artisti.

LA NATURA OPEROSA DELLA CULTURA

I progetti di Pesaro 2024 approfondiscono i passaggi di competenze da una generazione all’altra, ma soprattutto esplorano le relazioni inedite tra ambiti disciplinari differenti.

LA NATURA VIVENTE DELLA CULTURA

Attraverso la declinazione dei suoi progetti Pesaro 2024 esplora la dimensione di un nuovo rapporto tra l’umano e il resto del vivente. Una relazione rinnovata, all’interno della quale l’uomo non ha necessariamente una funzione di centralità, che vuole diffondere una coscienza ecologica diffusa e sentita.

LA NATURA MOBILE DELLA CULTURA

Per indagare la distanza e il senso di prossimità Pesaro 2024 propone progetti che tramite la mobilità sostenibile, contrastano l’idea metropolitana di spostamento – massima distanza nel minimo tempo – per avvicinarsi a una nuova visione: il massimo dell’esperienza con il minimo spostamento.